Insegnare i bambini a leggere: come farlo in 4 semplici step

insegnare bambini leggere

Insegnare i bambini a leggere, se non sai come fare, potrebbe essere difficoltoso. Ecco una guida utile per semplificare questo processo di apprendimento. Infatti, molte persone non pensano a questo processo di apprendimento della lettura finché non decidono di iniziare a farlo con i propri figli a casa.

Generalmente imparare a leggere è un processo complesso che non avviene da solo. Il modo migliore per insegnare ai bambini a farlo è renderlo divertente. Contrariamente a quanto credono alcune persone, imparare a leggere non è un processo “naturale” che accade da solo. È un processo complesso che richiede il corretto insegnamento di varie abilità e strategie.

Infatti, ciò che bisogna far apprendere necessariamente ai bambini è la fonetica, in grado di aiutare nella conoscenza e la relazione che esiste tra lettere e suoni, ma anche la consapevolezza fonemica. La buona notizia è che sebbene la lettura stessa sia un processo complesso, i passi compiuti per sviluppare queste abilità sono abbastanza semplici e diretti. Al fine di insegnare ai bambini come leggere e renderlo un’esperienza positiva e gratificante, prova queste strategie semplici che funzioneranno in breve tempo anche con il tuo piccolo.

Insegnare i bambini a leggere in pochi step

Con questi semplici consigli vedrai che in pochissimo tempo tuo figlio farà passi da gigante.

Fai divertire con canzoni e filastrocche per insegnare i bambini a leggere

Le canzoni per bambini e le filastrocche sono molto divertenti. Infatti, la rima e il ritmo aiutano i bambini a sentire i suoni e le sillabe a parole, il che li aiuta a imparare a leggere. Un buon modo per costruire consapevolezza fonemica (una delle abilità più importanti nell’apprendimento della lettura) è tenere il ritmo insieme e cantare canzoni all’unisono. Questa attività ludica e di legame è un modo fantastico per i bambini per sviluppare implicitamente le abilità di alfabetizzazione.

Attraverso giochi ludici crea con lui dei simpatici biglietti da visita

Ritaglia carte semplici e scrivi una parola contenente dei suoni fonetici su ognuna di esse. Potresti ad esempio usare sole, luna, cane, piatto, etc. Stimola tuo figlio a scegliere un biglietto, quindi leggi la parola insieme e chiedigli di dire il primo suono che sente nella parola.

Successivamente, chiedigli di dirti altri suoni che sente. Questa semplice attività richiede poco tempo di preparazione e sviluppa abilità fonetiche e di decodifica essenziali. Se tuo figlio ha appena iniziato a studiare le lettere dell’alfabeto, concentrati sul suono che ogni lettera produce, più che sui nomi delle lettere.

Fagli domande che insegnano ad ascoltare

Ad esempio introduci, attraverso semplici giochi, giochi di parole. Gioca con lui incoraggiandolo ad ascoltare, per identificare parole e suoni. Potresti chiedergli con quale suono finisce la parola sapone? Quali parole iniziano con il suono …? E così via.

Leggi ogni giorno con lui un piccolo testo e poi poni delle domande

Molte persone non si rendono conto di quante abilità possono essere acquisite attraverso il semplice atto di leggere un piccolo testo a un bambino. Non solo lo aiuterai nella pronuncia delle parole, ma lo aiuterai a sviluppare le abilità di comprensione del contesto letto. Facendo questo semplice esercizio a cadenza giornaliera aiuterai il bambino a sviluppare una passione verso la lettura.

Oltre questo, poni delle domande durante la lettura. Per i bambini più piccoli, dovrai semplicemente incoraggiarli a interagire con le immagini. Per i bambini più grandi, fai domande su ciò che hai appena letto.

Vedrai che se utilizzerai questi semplici 4 consigli sarà molto naturale insegnare i bambini a leggere.

volandosuilibri.it