Corsi online: 3 consigli su come insegnare per fare la differenza

corsi-online-min

Negli ultimi anni l’e-learning ha fatto passi da gigante tant’è che sempre più coach in vari settori creano i propri corsi online. Purtroppo, però, le statistiche ci dicono che gli studenti dei corsi digitali terminano il loro programma di studi in minima parte, in un range compreso tra il 5 e il 15%. Questo dovrebbe essere scoraggiante per chi realizza un corso, ma non è proprio così.

I corsi online possono fare la differenza

Grazie al digitale esiste la possibilità di poter adattare i corsi in funzione dello studente. Infatti, gli insegnanti online possono apportare delle modifiche per amplificare il processo di e-learning, rendendo personalizzato il percorso di studi per ogni studente. Al centro di ciò, gli insegnanti online dovrebbero voler apportare questi cambiamenti, semplicemente per fare la differenza negli studi dei loro studenti. Questo vorrebbe dire poter riuscire ad ottenere delle referenze con passaparola e altri vantaggi commerciali.

Ecco dunque 3 consigli che ci sentiamo di doverti offrire se intendi fare davvero la differenza.

Nei corsi online capisci come approcciare ogni singolo studente e offri opzioni per ognuno di essi

Non tutti imparano usando lo stesso metodo. In realtà, esistono diversi tipi di stili di apprendimento, eccone alcuni:

  • Visivo
  • Uditivo
  • Verbale
  • Fisico
  • Sociale

Molti insegnanti semplicemente realizzano il loro corso in base al modo in cui amano insegnare o al modo in cui hanno appreso le informazioni avute in passato. Questo, però, potrebbe significare escludere un folto gruppo di studenti. Dunque, la soluzione migliore per seguire dei corsi online a distanza sarebbe quello di apprendere attraverso un metodo.

Chiaramente, il metodo può essere diversificato in funzione dello studente che si ha di fronte. Infatti, ognuno ha un modo diverso di comprendere le cose e nessuno è uguale ad un altro. Alcuni hanno bisogno di ascoltare, alcuni hanno bisogno di leggere, altri hanno bisogno di capire attraverso un semplice racconto.

La capacità di chi insegna sta proprio nel comprendere il modo in cui lo studente recepisce le informazioni. Perciò, accertati di vedere le cose attraverso il tuo modo naturale di apprendere e insegnare quando crei un corso. Ciò potrebbe significare di dover chiedere a un amico, con un diverso stile di apprendimento, di seguire il corso ed essere obiettivamente onesto su dove ha avuto difficoltà nel recepire i concetti insegnati.

Fornisci feedback per effettuare delle verifiche

Oltre a fornire più modalità di apprendimento, verifica come stanno andando i tuoi studenti a metà del corso. Investi del tempo per rivedere le attività dei tuoi studenti e assicurati di avere un feedback in tempo reale. Se il tuo corso si basa sull’utilizzo delle Ads su Google, invita gli studenti a creare un annuncio di prova e chiedi, poi, dei feedback su come hanno selezionato il loro pubblico.

Offri un vero servizio di tutoraggio durante e dopo i corsi

Molti insegnanti creano i propri corsi online registrando il contenuto in un gruppo dal vivo, quindi confezionando questi video per i futuri studenti. Gli studenti, che hanno imparato in tempo reale mentre il docente insegnava, tendono ad ottenere molto di più dall’esperienza rispetto ai futuri studenti, semplicemente perché interagiscono con una persona reale in grado di rispondere alle loro domande.

Ecco quindi che sarebbe utile incoraggiare gli insegnanti a pensare in modo diverso al proprio ruolo. Sarebbe valido trovare un modello con cui potersi effettivamente interfacciarsi con gli studenti. C’è bisogno di un vero sistema di tutoraggio da parte di un mentore che sappia prendersi cura degli studenti, vedendo come riuscire a prendere il meglio da ogni studente e stimolarlo a dovere.

Ciò ha implicazioni di vasta portata. Se gli studenti possono accelerare le loro curve di apprendimento attraverso un potente tutoraggio, possono arrivare più rapidamente alla fase di finale del corso con notevole successo.

Conclusione

Questi sono soltanto 3 semplici consigli su come creare dei corsi online che sappiano fare la differenza. Ciò, però, non può essere fatto mettendo insieme un corso a casaccio. Può essere fatto solo attraverso un vero tutoraggio, l’integrazione di diversi stili di apprendimento e offrendo studi personalizzati passo-passo per garantire che lo studente apprenda costantemente durante l’avanzamento del corso.