Affrontare il rifiuto come attore: come riuscire a farlo

rifiuto attore

Affrontare il rifiuto come attore è un qualcosa difficile da mandar giù. Tuttavia, il rifiuto è parte integrante dell’essere un attore, anche i migliori l’hanno affrontato. Essere in grado di affrontare questa situazione sgradevole è un’abilità importante che devi padroneggiare in questo ambiente estremamente competitivo.

Spesso il rifiuto può portare a depressioni importanti. Taluni possono sentirsi inadeguati, si fanno travolgere dallo sconforto più atroce, ma dovresti capire che i rifiuti sono normali. Tieni ben a mente che è il modo in cui torni a combattere dopo che può dare forma alla tua carriera. Dunque, non demordere mai!

Come affrontare il rifiuto come attore

Se la tua passione è quella della recitazione, vuoi fare l’attore e, ti è capitato di sentirti dire che non eri appropriato per il ruolo da protagonista, allora devi assolutamente andare oltre nella lettura di questo articolo. Desideriamo aiutarti ad andare avanti e accettare il rifiuto. Ecco alcuni suggerimenti utili da considerare:

Non prendere le cose sul personale

Recitare è una cosa seria. Non importa quanto tu sia preparato o esperto come attore, dovresti sempre andare a un’audizione sicuro di te e preparato nella parte che intendi ricoprire. Ricorda, non puoi semplicemente andare in una sala di audizioni e stare lì impassibile sperando di ottenere la parte. Devi agire ed esibirti al meglio delle tue capacità se vuoi superare la concorrenza.

Nel caso in cui non ricevi una richiamata, non significa che al regista del casting non gli sei piaciuto. Probabilmente, potrebbe essere perché è stato scelto un candidato che si adatta meglio al ruolo. Se così fosse, accetta la situazione e concentra le tue energie su altre audizioni, vedrai che la tua perseveranza sarà premiata.

Guarda le cose sotto un altro punto di vista o prospettiva

I registi del casting hanno spesso un’idea predefinita dei tratti di un personaggio. Sanno già come appare il personaggio, come si comporta e come dovrà essere percepito dal pubblico. Questo è il motivo per cui dovresti provare a dare vita al personaggio nel modo che il regista lo ha immaginato. Se riuscirai a entrare in sintonia con la figura del personaggio e con il regista, sarai certamente un passo dinanzi agli altri.

Se non sai come affrontare il rifiuto come attore confidati con un amico

Il rifiuto può far male e questo è del tutto normale. Quindi, se hai difficoltà a liberarti dei pensieri negativi, non esitare a parlare con un familiare o un amico. Assicurati di essere circondato da positività e da una buona rete di persone che ti amano e supportano per aiutarti a eliminare questo no e guardare subito oltre.

Chiedi sempre un feedback

Indipendentemente dal fatto che sia positivo o negativo, il feedback è sempre buono. Non solo ti dà un’idea migliore di te stesso, ma ti consente anche di conoscere meglio i tuoi punti di forza e di debolezza. Dopo l’audizione, chiedi un feedback al regista del casting o al produttore. In questo modo, sai quali aspetti della tua recitazione devono essere migliorati.

Iscriviti a un corso di recitazione

Iscriversi a un corso di recitazione ti darà un vantaggio rispetto agli altri attori in un’audizione. Non importa se sei già un attore esperto e navigato. L’esperienza e lo studio non guastano mai e aumenteranno le tue possibilità di ottenere il ruolo che tanto desideri ottenere.

Tuttavia, affrontare il rifiuto come attore non è facile. Essere fiduciosi non è sufficiente. Prenditi il ​​tuo tempo e impara a meditare sull’atteggiamento che hai verso il tuo lavoro. C’è un momento migliore per tutto e per ogni situazione e prima o poi tu sarai il migliore per quella parte che intendi ottenere da tempo. Migliora le abilità prima di ogni altra cosa, in questo modo essere un attore sarà alla tua portata. Una delle cose più grandi che gli attori devono affrontare è il rifiuto. Dunque, impara ad accettare i no e, molto presto, sarai l’attore che tutti desiderano essere.