Differenze tra siti in PrestaShop e Magento

differenze prestashop magento

Se prima lo shopping on-line era una sorta di appendice del consumo tradizionale adatto solo ai venditori più visionari oggi è indubbiamente il modo più utilizzato dai consumatori per fare acquisti.

Le motivazioni che hanno spinto a questa rivoluzione sono indubbiamente la comodità di poter acquistare qualsiasi cosa comodamente da casa e al prezzo più conveniente sul mercato.

Con lo sviluppo degli e-commerce sono tante delle piattaforme che oltre a svolgere la vendita al cliente finale si occupano di vendita alle industrie e ai rivenditori al dettaglio.

Queste due tipologie di vendita richiedono quindi al gestore dell’e-commerce notevoli capacità di gestione tra cui l’inventario, il magazzino, occuparsi di eventuali resi, campagne pubblicitarie, assistenza clienti e via dicendo.

Prendersi carico di tutto questo non è una cosa semplice specialmente se si è alla prima esperienza come venditore on-line. Ecco che quindi per venire incontro a queste criticità sono sorte diverse risorse web il cui compito è gestire e creare l’e-commerce per conto del venditore.

Analizzeremo qui di seguito PrestaShop e Magento. Sono due delle principali risorse web che si occupano di creazione e gestione di shop on-line vedendone sia i punti in comune che le differenze.

I punti in comune tra PrestaShop e Magento

Entrambe le piattaforme permettono la creazione di un e-commerce base dove sarà possibile vedere i cataloghi degli articoli, aggiungerli nel carrello e fare gli ordini. Entrambe le risorse forniscono inoltre varie impostazioni grafiche in modo da personalizzare il proprio e-commerce a piacimento.

Il punto in comune più importante indubbiamente è il fatto che entrambe le piattaforme siano completamente open source ad uso gratuito. PrestaShop e Magento difatti guadagnano non dalla versione base gratuita ma bensì dagli eventuali plugin o estensioni. Sia i plugin che le estensioni si vanno ad aggiungere a pagamento per avere un e-commerce più completo.

Differenze tra i due CMS per la vendita online

Una prima differenza tra i due open source è il pubblico a cui si rivolgono. PrestaShop con la sua semplicità di utilizzo è più adatto a piccole imprese che hanno poca dimestichezza con il mondo dello shopping on-line. Magento invece è rivolto a medio-grandi imprese. Quelle imprese che magari hanno già esperienza con la vendita web, ma necessitano di un aiuto per gestire la propria espansione on-line.

Rivolgendosi a clienti differenti anche la tipologia di programma e gli strumenti messi a disposizione sono diversi tra le due piattaforme. PreastShop puntando sulla semplicità di utilizzo utilizza un linguaggio intuitivo fornendo temi e grafiche già create a monte permettendo così all’utilizzatore di scegliere qualcosa di già pronto. Magento invece rivolgendosi ad aziende grandi e strutturate fornisce molti più strumenti tecnici permettendo al team dell’azienda di poter creare qualcosa di completamente personalizzato.

Parlando di costi per quanto entrambi siano risorse open source l’utilizzo di plugin ed estensioni a pagamento è spesso fondamentale. Tuttavia segnaliamo che PrestaShop fornisce numerosi impianti grafici completamente gratuiti.

Magento invece prevede due tipologie di account uno completamente gratuito mentre l’altro più professionale a pagamento con canone annuo.

Un’ultima differenza tra PrestaShop e Magento risiede nelle funzioni SEO e il supporto degli utenti. Nel primo caso abbiamo funzioni SEO base più che sufficienti per la tipologia di clienti a cui PrestaShop si rivolge. Invece, Magento essendo studiato per grandi imprese ovviamente possiede strumenti di marketing più avanzati e professionali

Per quanto riguarda il supporto della community la bilancia pende verso Magento. Infatti, può vantare un grande numero di utenti esperti pronti a fornire consigli utili in caso si volesse optare per la realizzazione di siti ecommerce in Magento

Conclusioni

Entrambe le risorse grazie alla funzione e-commerce base completamente gratuita e alle innumerevoli funzioni che si possono aggiungere con i vari plugin sono uno strumento indispensabile per chi volesse far gestire la propria sezione acquisti on-line.

La differenza sostanziale tra i due programmi è il pubblico a cui si rivolgono. PrestaShop è più adatto a utenti poco esperti con un volume medio-piccolo di lavoro. Magento, con una maggiore quantità di funzioni avanzate, si mostra più adatto ad una clientela tecnica ed esperta proveniente da imprese di grandi dimensioni.

cad e cam Previous post Progettazione CAD e CAM meccanica: storia, lavoro e software